La Ester più Ester del mondo di Anton Bergman, ill. Emma AdBåge, Beisler 2021.

È arrivata una nuova bambina nella classe di Signe.

Si chiama Ester ed è diversa da tutte le altre. Ha un cellulare tutto suo, le chiavi di casa e fa la spesa da sola…

Certe volte però si comporta in modo strano e fa cose sbagliate. E quello che dice è realmente vero?

Età di lettura: da 8 anni.

Acquistalo qui (link affiliato)

Dal blog Lettura candita:

“Accanto al piacevolezza data da un testo asciutto, nella traduzione di Samanta K. Milton Knowles, ci sono i disegni bellissimi di Emma Adbåge che dimostra ancora una volta di saper riassumere nel suo implacabile segno a matita, le imperfezioni umane e nello stesso tempo la loro essenza più profonda. Perfetta per raccontare bambini e grandi nei loro gesti, nelle loro relazioni reciproche: basterà godersi la scena in cui un’insegnante ha appena beccato una bambina con due fette di torta che le pendono dalle mani, oppure quando una mamma rianima un gattino appena nato. E la Adbåge è altrettanto perfetta per raccontare come sono davvero le case normali, i loro tavolini e i loro i pavimenti: e per queste basterà godersi tutte le altre figure.”

Per leggere la recensione intera clicca qui.

Il 6 dicembre 2021 ne parlerò a Più Libri Più Liberi