Traduttrice editoriale SV>IT, DA>IT, EN>IT specializzata in letteratura infantile, YA e thriller

Categoria: Katarina Taikon

Katitzi – premio Scelte di classe 2019

Si è tenuta all’Auditorium Parco della Musica di Roma alle 11.00 di ieri giovedì 23 maggio, alla presenza di più di mille alunni delle scuole romane, la premiazione della seconda edizione di Scelte di classe. Leggere in Circolo, un progetto di educazione alla lettura promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e organizzato da Biblioteche di Roma, MIBAC Centro per il Libro e la Lettura e dalla Associazione PlayTown Roma.

2.400 alunni dai 3 ai 16 anniprovenienti da 120 classi delle scuole di Romahanno sancito i vincitori e le vincitrici della seconda edizione del PremioScelte di Classe: Un po’ più lontano di Anaïs Vaugelade (Babalibri), Amos e Boris di William Steig (Rizzoli), Katitzi di Katarina Taikon (Iperborea), L’anno in cui imparai a raccontare storie di Lauren Wolk (Salani) e Un viaggio chiamato casadi Allan Stratton (Mondadori)

La notizia sul sito del Cepell la trovate qui

Miniborei – premio Andersen 2019

La collana “I miniborei” di Iperborea, a cui ho collaborato e collaboro molto, ha vinto il premio Andersen 2019 come miglior collana di narrativa per bambini.

Tra le motivazioni:

Lo dicevamo fin dall’inizio, componente fondamentale della collana, ma altresì tratto distintivo della produzione della casa editrice, è l’alta qualità delle traduzioni, capaci di restituire sulla pagina la voce autentica degli autori, affidate in primis a Laura Cangemi, efficacissima traduttrice dallo svedese di tutti i libri di Ulf Stark, de I figli del mastro vetraio, Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson,Greta Grintosa,Peter e Petra – in questo caso insieme a Alessandra Albertari, Alessandro Borini e Samanta K. Milton Knowles – e Katitzi – insieme a Samanta K. Milton Knowles. È invece di Maria Valeria D’Avino la traduzione dal danese de Il piccolo Virgil.

La motivazione completa e gli altri vincitori li trovate qui

Katitzi – premio Orbil 2019

NARRATIVA 6/10 ANNI
KATITZI
Katarina Taikon, trad. Laura Cangemi e Samanta K. Milton Knowles, ill. Joanna Hellgren, Iperborea.

Scritto nel 1969, ed ispirato alla vita dell’autrice, Katitzi racconta con lucida semplicità ed attualità la storia di una bambina rom, che si ritrova all’improvviso a dovere cambiare vita e a scoprire il significato di parole quali diffidenza, accoglienza, diversità, negazione, diritti. Vivere in un carrozzone, essere la figlia del proprietario di un luna park, scoprire all’improvviso di essere parte di una grande famiglia e dovere affrontare tutto questo e la diffidenza con la quale ci si scontra ogni giorno non è semplice, ma la gioia di vivere di Katitzi, la volontà di non volersi arrendere davanti ai pregiudizi della gente, la porterà a seguire i suoi sogni.

La motivazione e i vincitori delle altre categorie li trovate qui

Katitzi e il piccolo Swing

Katitzi e il piccolo Swing di Katarina Taikon, ill. Joanna Hellgren, Iperborea Casa Editrice, 2019.

Katarina Taikon ha scritto 13 libri sulla piccola Katitzi e la sua famiglia rom. Sono storie piene di allegria, vivacità e inventiva che raccontano le piccole ingiustizie, l’ignoranza e l’esclusione attraverso gli occhi di un bambino. Katitzi e il piccolo Swing è il secondo volume della serie.

Allegra, avventurosa e piena di curiosità per il mondo, Katitzi è una bambina rom di otto anni. È cresciuta in un istituto ma ha da poco ritrovato la sua grande famiglia rom che vive in un carrozzone e gestisce un vero luna park! In questo secondo volume della serie la piccola Katitzi vive una vita allegra e avventurosa: tra raduni familiari a cui partecipano quasi cento parenti di ogni ordine e grado, trasferte in città con la sorella Lena per vendere i catini zincati di casa in casa (salvo poi dimenticarsi del loro compito e passare le serate al cinema), incendi sventati, incidenti vari, ragazzini scappati di casa da aiutare, la bambina non ha tempo di annoiarsi. Riesce persino a convincere il padre ad adottare un cucciolo di cane chiamato Swing, che diventa subito il suo inseparabile amico. Rosa, la sorella tredicenne, è il punto di riferimento di Lena e Katitzi, e quando scoprono che andrà in sposa al cugino Milo le due bambine sono terrorizzate all’idea di non averla più con loro. Ma alla fine si rassegnano e il matrimonio, che dura ben tre giorni, porta anche qualcosa di buono: la zia Klara si prende Katitzi sulle ginocchia e le spiega che la vecchia nonna Mami vorrebbe tanto incontrarla, ma è ricoverata in una casa di riposo a Uppsala. Katitzi la rassicura: Uppsala è lontana ma un modo per andarci ci sarà di sicuro, lei non si fa spaventare da nulla! Età di lettura: dai 6 anni.

Acquistalo qui

Katarina Taikon

Katitzi premio Orbil 2019

Miniborei premio Andersen 2019

Katitzi premio Scelte di classe 2019

Katitzi

Katitzi di Katarina Taikon, trad. Laura Cangemi e Samanta K. Milton Knowles, ill. Joanna Hellgren, Iperborea Casa Editrice, 2018.

La piccola Katitzi è una bambina rom di sette anni che ricorda Pippi Calzelunghe ed è la più vivace di tutto l’istituto di cui è ospite. Ha una passione per le avventure ed è molto curiosa: fa domande, scopre cose, ha un cane di nome Swing che ama moltissimo e sta mettendo in discussione l’autorità del mondo degli adulti. La signorina Larsson, la direttrice, non fa altro che sgridarla e metterla in castigo, ma per fortuna c’è la signorina Kvist, che con la sua dolcezza ha saputo conquistarla, e ci sono anche Gullan e suo fratello Pelle, che adorano Katitzi per la sua intraprendenza e fantasia scatenata. Il giorno in cui il papà di Katitzi si presenta inaspettato a riprendere la figlia tutto cambia: il mondo degli “zingari” (come vengono chiamati da chi non è rom) si rivela difficile da capire e accettare per la piccola Katitzi, che di colpo si ritrova ad avere non solo un padre ma anche un fratello maggiore, Paul, due sorelle maggiori, Rosa e Paulina, e tre fratellini minori, due femmine e un maschio, nati dal secondo matrimonio del padre con una donna svedese che passa le giornate nella roulotte lamentandosi della sua eterna emicrania e lasciando tutto il lavoro del piccolo lunapark di famiglia a Rosa, Lena e Katitzi. La nuova vita di Katitzi è avventurosa, diversa e a volte difficile: ai raduni famigliari partecipano quasi cento parenti! Peccato che non sia autorizzata a frequentare la scuola, non possa vivere in una vera casa o rimanere nello stesso posto per molto tempo prima di essere allontanata – tutto perché è rom. Ma Katitzi è una bambina tenace e non si dà per vinta di fronte a nessuna difficoltà. Età di lettura: dai 6 anni.

Acquistalo qui

Katarina Taikon

Katitzi premio Orbil 2019

Miniborei premio Andersen 2019

Katitzi premio Scelte di classe 2019